Scalea e il suo territorio in età antica.pdf

Scalea e il suo territorio in età antica PDF

Il volume racconta larcheologia del territorio di Scalea, importante centro costiero ai margini settentrionali della piana omonima, abitato sin dalla preistoria più antica, con limportante giacimento di Torre Talao, e poi sede di una dei maggiori insediamenti indigeno-enotri della Calabria, presso la Petrosa di Scalea. Larea dove oggi si sviluppa il centro moderno di Scalea si è sovrapposta allinsediamento romano di Lavinium, forse una statio di sosta lungo la via consolare litoranea, cancellandone per gran parte la struttura. Attraverso una serie di contributi specialistici di numerosi studiosi e giovani ricercatori vengono disvelate le vicende della presenza umana nel territorio, dalle sue origini sino alla fase dellincastellamento, in età medioevale. Si tratta del primo tentativo organico di raccogliere tutti i dati al fine di favorire la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio archeologico, da offrire alla fruizione della cittadinanza locale ed anche dei tanti turisti che popolano Scalea.

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 3.32 MB
ISBN 9788849862010
AUTOR Richiesta inoltrata al Negozio
DATEINAME Scalea e il suo territorio in età antica.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 07/05/2020

Dalle origini della città alla prima età repubblicana I popoli dell’Italia antica Liguri Galli Veneti Etruschi Umbri Piceni Sabini Pretuzzi ... Questi era ostacolato dal suo sangue impuro, poiché era nato da un padre proveniente da Corinto, Demarato, ... istituita per inquadrare il territorio assegnato ai Sabini emigrati a Roma nel 504 a.C. G. Paci (ed.), Cupra Marittima e il suo territorio in età antica: Atti del Convegno di Studi, Cupra Marittima 3 Maggio 1992 (Picus. Studi e ricerche sulle Marche nell'Antichità. Supplementi II). Tivoli: Tipigraf, 1993. Pp. iv + 295, 138 figs, 1 fold-out map. ISBN 0394-3968. L. 100,000. - Volume 85 - Neil Christie