Riflessioni sulla pena di morte.pdf

Riflessioni sulla pena di morte PDF

Il senso dimpotenza e di solitudine del condannato incatenato, di fronte alla coalizione pubblica che vuole la sua morte, è già di per sé una punizione inconcepibile. E anche per questo sarebbe preferibile che lesecuzione avvenisse pubblicamente. Lattore che è in ogni uomo potrebbe allora venire in soccorso dellanimale terrorizzato, e aiutarlo a ben figurare, anche di fronte a se stesso. Ma la notte e la segretezza sono senza appello. In questo disastro, il coraggio, la forza danimo, persino la fede rischiano di essere affidati al caso. Generalmente luomo è distrutto dallattesa della pena capitale molto tempo prima di morire. Gli si infliggono due morti, e la prima è peggiore dellaltra, mentre egli ha ucciso una volta sola. Paragonata a questo supplizio, la legge del taglione appare ancora come una legge di civiltà. Non ha mai preteso che si dovessero cavare entrambi gli occhi a chi aveva reso cieco di un occhio il proprio fratello.

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 7.92 MB
ISBN 9788867231270
AUTOR Albert Camus
DATEINAME Riflessioni sulla pena di morte.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 08/01/2020

Riflessioni sulla pena di morte. Uno strano frutto, un amaro raccolto. di Pressenza - International Press Agency venerdì 26 febbraio 2016 0 Commenti. 1 Preferiti. di Libri, saggi e riflessioni sulla pena di morte. Per secoli abbiamo riflettuto sulla pena di morte e sulle implicazioni che questa ha nella società in cui trova applicazione. Vediamo ora i migliori libri da leggere su questo tema. LEGGI ANCHE – Poteri dello Stato: ecco quali sono e chi li esercita. Dei delitti e delle pene – Cesare Beccaria