Malati di lavoro. Cosè e come si manifetsta il workaholism.pdf

Malati di lavoro. Cosè e come si manifetsta il workaholism PDF

Il workaholism è la dipendenza che si sviluppa nelle persone che non sanno e non possono allontanarsi, fisicamente e mentalmente, dalle proprie occupazioni professionali. È considerata una dipendenza rispettabile, socialmente tollerata, vissuta con una sorta di benevolenza sia dal soggetto che dallambiente. Ma, come in tutte le dipendenze, le persone tendono a sottovalutare il proprio stato, convinte di poterne uscire fuori quando vogliono. Purtroppo non è sempre così. Notevoli, infatti, sono i contraccolpi sulla salute psicofisica del workaholic, non solo nel contesto lavorativo, ma anche sui suoi rapporti familiari e sulla sua vita sociale. Quando il workaholic è a capo di un team di lavoro lo stress e la pressione ricadono sulle spalle dei collaboratori: possono così verificarsi forme di sopruso, nel contesto di una leadership autoritaria e direttiva che non lascia spazio alle persone. Questo manuale offre un quadro completo e ampio di cosa è, come si manifesta e come si può gestire il workaholism nel mondo del lavoro e delle organizzazioni.

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 9.92 MB
ISBN 9788873941019
AUTOR Andrea Castiello DAntonio
DATEINAME Malati di lavoro. Cosè e come si manifetsta il workaholism.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 08/02/2020

Il workaholism è la dipendenza che si sviluppa nelle persone che non sanno e non possono allontanarsi, fisicamente e mentalmente, dalle proprie occupazioni professionali. È considerata una dipendenza rispettabile, socialmente tollerata, vissuta con una sorta di "benevolenza" sia dal soggetto che dall'ambiente. Scopri Malati di lavoro. Cos'è e come si manifetsta il workaholism (The Cooper files) di Castiello D'Antonio, Andrea (2010) Tapa blanda di Castiello D'Antonio, Andrea: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. Malati di lavoro. Cos'è e come si manifetsta il workaholism : Il workaholism è la dipendenza che si sviluppa nelle persone che non sanno e non possono allontanarsi, fisicamente e mentalmente, dalle proprie occupazioni professionali. È considerata una dipendenza rispettabile, socialmente tollerata, vissuta con una sorta di "benevolenza" sia dal soggetto che dall'ambiente.