Tibet. Ai confini con il cielo tra natura e spiritualità.pdf

Tibet. Ai confini con il cielo tra natura e spiritualità PDF

Il Tibet non è una nazione: è uno scrigno di conoscenze spirituali, di espressioni artistiche, di ricerche interiori e di sensibilità ecologica. Nonostante il pesante controllo di Pechino, il Tetto del Mondo resiste tenacemente a ogni tentativo di assimilazione e annichilimento da parte del progresso cinese. Questa guida è unescursione profonda nella religione, nellarte, nel modo di vita delle popolazioni tibetane. Ma è soprattutto un ventaglio di itinerari per chi vuole conoscere nel modo migliore lanima autentica del Paese delle Nevi, con le meraviglie che è ancora in grado di regalare al viaggiatore. Partendo dalla congestionata e cosmopolita Lhasa, con laffollato ma sempre magico Potala, la fortezza monastero del Dalai Lama, per raggiungere località mistiche tra templi, yak e vette leggendarie, attraverso trekking su misura. Una guida che conduce davvero per mano il lettore, senza compromessi e con informazioni dettagliate e aggiornatissime, dentro una terra verticale che, come poche altre al mondo, sa restituire la vera essenza della spiritualità.

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 7.26 MB
ISBN 9788860591470
AUTOR Piero Verni,Massimo Bocale,Silvia Antonini
DATEINAME Tibet. Ai confini con il cielo tra natura e spiritualità.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 09/06/2020

Laos, viaggio tra natura e spiritualità Il Laos è una meta da viaggiatori e avventurieri. Una terra in grado di aprire la mente, circondati da spiritualità e natura: ecco cosa vedere di Giuseppe Di Re Shambhala, che in sanscrito significa "luogo di pace" o "luogo del silenzio", è una terra leggendaria descritta in molti testi antichi, tra cui il "Kalachakra Tantra" e le antiche scritture della cultura Zhang Zhung, che precedettero il buddhismo tibetano del Tibet occidentale. Secondo la leggenda, Shambhala sarebbe un regno mistico e misterioso nascosto da fitte nebbie tra ... Questa regione ai piedi dell’Himalaya non è di certo l’India che tutti s’immaginano, quella caotica, umida e dalla forte spiritualità induista. I visitatori di Ladakh sono proiettati in un’altra dimensione, fatta di aride catene montuose, antichi monasteri buddhisti e tranquilli villaggi annidati tra le montagne.