Il concetto di mente.pdf

Il concetto di mente PDF

Oggi, Il concetto di mente è un testo molto più ricco di quando Ryle lo scrisse alla metà del secolo scorso. Di certo vi trovo molte più cose ora di quando lo lessi da studente universitario nel 1960. In effetti, di recente sono stato colpito dal fatto che molti dei temi che stanno riemergendo come le linee di ricerca più gettonate nella scienza cognitiva allavanguardia presentano una sorprendente somiglianza con temi ryleani ignorati da tempo: la cognizione incarnata e situata, lidea che la mente non si collochi nel cervello, che le abilità non vengano rappresentate, che si possa avere intelligenza in assenza di rappresentazione, per menzionare solo i temi più noti. Dalla Prefazione di Daniel C. Dennett

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 7.13 MB
ISBN 9788842074823
AUTOR Gilbert Ryle
DATEINAME Il concetto di mente.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 03/06/2020

Il termine qui tradotto con cuore e con mente è sempre kokoro. Il Grande dizionario della filosofia buddista fornisce la seguente definizione di kokoro o shin: «"La mente principale che dà luogo alle funzioni mentali". Termine usato in relazione a "corpo" nel principio di non-dualità di corpo e mente (shikishin funi)». Il concetto di mente è uno di quei libri spesso citati da persone che non l’hanno letto ma ne hanno letto, e pensano di conoscerne comunque il contenuto. Queste persone hanno letto che il libro costituisce un esemplare di due scuole di pensiero deplorevolmente regressive, fiorite non si sa come a metà del secolo scorso, ma ormai del tutto screditate: la filosofia del linguaggio ordinario e il comportamentismo.