Falegname di parole. Le canzoni e la musica di Fabrizio De André.pdf

Falegname di parole. Le canzoni e la musica di Fabrizio De André PDF

Questo libro è stato scritto tra il 1992 e il 1999, contemporaneamente a Non per un dio ma nemmeno per gioco. Con questo secondo volume, ricco di ricordi e testimonianze, si completa così lidea originaria di realizzare uno studio approfondito sulla vita del grande cantautore, sulla sua opera e il suo stile. «Da uno dei più attenti studiosi del più amato dei nostri cantautori. Un modo per ripercorrere la sua avvincente storia di poeta della musica, canzone dopo canzone, album dopo album. Da La canzone di Marinella a Smisurata preghiera» - Robinson, La Repubblica “Cantautore? Lo sono, sì. Ma è un termine vago, che non definisce nulla. Se proprio fa comodo un’etichetta, preferirei si dicesse trovatore.” - Fabrizio De André Quella di Fabrizio De André è una vita geniale, da ripercorrere attraverso la sua musica. Luigi Viva ci guida in un viaggio per conoscere in profondità lequilibrio struggente fra il senso dellironia e il senso del dramma, il coraggio e la misura, le esperienze di vita del falegname di parole e le sue letture, i personaggi di un sottoproletariato che sfugge alla politica, e per questo vicini allideale di unanarchia bonaria. E poi lamore per i semplici, gli sconfitti e lattenzione per gli ignorati e perseguitati dal potere. Questo libro è stato scritto tra il 1992 e il 1999, contemporaneamente a Non per un dio ma nemmeno per gioco/

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 1.19 MB
ISBN 9788807492426
AUTOR Luigi Viva
DATEINAME Falegname di parole. Le canzoni e la musica di Fabrizio De André.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 06/05/2020

“Nascon fiori dove cammina”, 10 canzoni Fabrizio De Andrè.Sinceramente credo che la grandezza di Fabrizio De André, di tutto ciò che ha scritto, cantato e detto (non solo in canzone) sia qualcosa di talmente straripante da sfuggire ad ogni tentativo di descrizione. "E come tutte le più belle cose vivesti solo un giorno come le rose": fu con "La canzone di Marinella" che De André trovò lo slancio definitivo per la propria carriera, grazie a un'intensa