L apertura del mercato radiotelevisivo.pdf

L apertura del mercato radiotelevisivo PDF

Il volume analizza il tema del regime amministrativo della radiotelevisione dalla particolare angolatura della conformazione dellattività di impresa, che nel nostro ordinamento oscilla perennemente fra i due poli del libero esercizio in regime di concorrenza e delladempimento di penetranti obblighi di servizio pubblico. Lobiettivo dellindagine è offrire una radiografia del presente, esaminato alla luce dellevoluzione storica, unitamente alla formulazione delle possibili ulteriori linee di sviluppo. Vengono passati in rassegna i fattori che hanno concorso a determinare lo stato dellarte della disciplina del settore, e segnatamente il contributo determinante della giurisprudenza costituzionale, accanto alle sollecitazioni della dottrina e alle molteplici istanze emerse a livello istituzionale e politico. Oltre ad uno studio incentrato, in particolare, sui contenuti della l. n. 112 del 2004 e del t.u. n. 177 del 2005, è offerto un quadro del diritto europeo e delle esperienze dei principali paesi occidentali. Ci si sofferma, quindi, sul ruolo che giocano i soggetti protagonisti, la concessionaria RAI e limpresa private, onde verificare criticamente se possa dirsi osservato il compito di realizzare le missioni di servizio pubblico e, al contempo, rispettato un tasso sufficiente di concorrenzialità nel sistema.

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 1.28 MB
ISBN 9788834887530
AUTOR Guerino Fares
DATEINAME L apertura del mercato radiotelevisivo.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 04/05/2020

Il Corriere della Sera, stamani in edicola, sceglie di aprire trattando delle mosse di mercato del club nerazzurro: "L'Inter stringe la cinghia".. Art. 2, comma 2-bis, del d.l. n. 15 per il quale «sono principi fondamentali del sistema radiotelevisivo il pluralismo dei mezzi di comunicazione radiotelevisiva, l'apertura alle con particolare riferimento agli artt. 15 e 16 della direttiva 2002/21/CE (ai quali rinvia l’art. 43, comma 2, del TUSMAR), va premesso che l’art. 15, commi 1 e 2, della direttiva 2002/21/CE