Al servizio della nazione. Laccesso degli stranieri agli impieghi pubblici.pdf

Al servizio della nazione. Laccesso degli stranieri agli impieghi pubblici PDF

In unepoca in cui i confini statali tendono a divenire porosi e le amministrazioni nazionali competono tra di loro, è ancora attuale il requisito della cittadinanza per laccesso al pubblico impiego, e in particolare alla dirigenza? I direttori di alcuni dei più importanti musei pubblici del mondo non sono cittadini del Paese che li ospita. In Italia, la riforma del 2016 con cui è stato aperto il reclutamento dei direttori dei più importanti musei e siti archeologici ai cittadini stranieri è stata oggetto di accese critiche e di una dura battaglia giudiziaria. Come, quando e perché è stato introdotto il requisito del possesso della cittadinanza per accedere alla funzione pubblica? Il principio della libera circolazione dei lavoratori stabilito dallUnione europea in che misura consente agli Stati membri di mantenere la riserva di posti a favore dei propri cittadini? Come si è adattato lordinamento italiano? Quali sono le reazioni negli altri Paesi? In unepoca in cui i confini statali tendono a divenire porosi e le amministrazioni nazionali competono tra di loro, è ancora attuale il requisito della cittadinanza per laccesso al pubblico impiego e in particolare alla dirigenza?

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 4.48 MB
ISBN 9788891790880
AUTOR Matteo Gnes
DATEINAME Al servizio della nazione. Laccesso degli stranieri agli impieghi pubblici.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 04/04/2020

La tematica degli impieghi pubblici degli stranieri non si esaurisce peraltro nella questione esaminata nella controversia, in quanto più in generale si pone il problema dell’accesso agli impieghi pubblici degli altri stranieri extracomunitari, ossia quelli non ricompresi nell'articolo 38 TUPI. Come appunto fa anche in riferimento al pubblico impiego, dove da un lato ne prescrive espressamente l’accesso mediante concorso, salvo alcune eccezioni previste dalla legge, ed impone agli impiegati di prestare il loro servizio in forma esclusiva alla Nazione, e dall’altro riconosce implicitamente che negli impieghi pubblici ci siano comma 3 “Agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni si accede mediante concorso, salvo i casi stabiliti dalla legge”; - art.98, comma 1 “I pubblici impiegati sono al servizio esclusivo della Nazione”. Con il decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29 (Razionalizzazione della organizzazione